Diritto penale

Non occorre essere un gran criminale per essere coinvolto in una procedura penale. Chiunque può ritrovarsi un giorno o l’altro sul banco degli imputati oppure essere la vittima di un reato e necessitare dell’assistenza di un avvocato per difendere i propri interessi e far valere i propri diritti in un contesto che, da qualsiasi lato ci si trovi, si rivela difficile.

L’introduzione del nuovo codice di procedura penale nel gennaio 2011 ha ampiamente migliorato i diritti di tutte le parti, che si tratti dell’imputato, dell’accusatore privato oppure della vittima, permettendo in particolare la presenza di un patrocinatore sin dai primi interrogatori davanti alla polizia o al procuratore. Ad ogni stadio della procedura, la difesa dell’imputato implicherà di elaborare la giusta strategia per fare fronte alle pressioni esercitate dall’autorità, richiedere le necessarie misure istruttorie o, eventualmente, una scarcerazione e, in caso di sanzione penale, redigere un appello oppure un ricorso e, infine, occuparsi dei problemi connessi all’esecuzione della pena. Per quanto concerne l’accusatore privato e la vittima, l’intervento di un avvocato è spesso indispensabile per, tra l’altro, inoltrare una querela penale oppure chiedere delle misure urgenti di allontanamento o di tutela di interessi economici. Durante il processo l’avvocato si adopererà affinché l’inchiesta si svolga nel migliore dei modi e determinerà l’ammontare delle pretese d’indennizzo dell’accusatore privato o della vittima.

Avocats concernés :

- Antonella Cereghetti
- Xavier Rubli
- Michel Chavanne
- Luc Recordon
- Raphaël Mahaim
- Jeanne-Marie Monney

r&associés
Grand-Chêne 4 et 8
Case postale 7283
1002 Lausanne

Tél: +41 21 345 36 40
Fax: +41 21 345 36 44 (Grand-Chêne 8)
Fax: +41 21 345 36 09 (Grand-Chêne 4)

Heures d'ouverture:
Lu-Ve: 09:00-12:00 / 14:00-17:00
Sa-Di: fermé